I pannelli in lana per la coibentazione

pannelli in lanaMolti ed eterogenei sono i materiali che vengono attualmente impiegati per la coibentazione degli edifici. Fra i tanti spiccano quelli realizzati in fibre vegetali e anche animali, come la lana. I pannelli in lana stanno guadagnato sempre più attenzione da parte degli addetti ai lavori e dei stessi clienti, attenti più che mai alle caratteristiche dei materiali impiegati per l’isolamento.

Pannelli di lana: le caratteristiche principali

Le caratteristiche principali dei pannelli in lana vanno ricercati nella naturalità. Nella maggior parte dei casi si tratta, infatti di pannellature realizzate in 100% lana di pecora, quindi prive di resine o di collanti. Quasi tutti gli isolanti, siano essi naturali o sintetici, lavorano bene se il clima è secco, ma mostrano problematiche quando l’ambiente è umido. I pannelli in lana di pecora offrono protezione dal caldo e dal freddo perché sono attivi regolatori dell’umidità e della temperatura.

In questo caso accade lo stesso processo che si verifica con gli abiti realizzati in tessuti naturali, ovvero i pannelli assorbono l’umidità in eccesso e la liberano a poco a poco nell’atmosfera, autoregolandosi naturalmente, mantenendo stabile il potere isolante e inibendo la formazione di condensa.

La naturale ripresa di pressione dei pannelli in lana

I pannelli isolanti realizzati in lana di pecora, vantano una naturale ed omogenea espansione delle fibre. Questa caratteristica permette di riempire i vuoti che vengono solitamente trascurati in fase di posa del pannello isolante. E infine, una caratteristica che merita di essere conosciuta riguarda la naturale capacità dei pannelli in lana di purificare l’aria.

Gli edifici sono sottoposti, purtroppo, a molte polveri sottili che possono derivare dall’inquinamento esterno, ma anche dalle vernici impiegate nel mobilio o negli oggetti di uso comune. I pannelli in lana hanno la capacità di assorbire queste particelle e di trasformarle in sostanze neutre che ne rafforzano le fibre, se la progettazione e la posa vengono eseguite con professionalità e con criterio.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Articoli Recenti

CALENDARIO DEI POST

gennaio: 2018
L M M G V S D
« dic    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  
I pannelli in lana per la coibentazione

pannelli in lanaMolti ed eterogenei sono i materiali che vengono attualmente impiegati per la coibentazione degli edifici. Fra i tanti spiccano quelli realizzati in fibre vegetali e anche animali, come la lana. I pannelli in lana stanno guadagnato sempre più attenzione da parte degli addetti ai lavori e dei stessi clienti, attenti più che mai alle caratteristiche dei materiali impiegati per l’isolamento.

Pannelli di lana: le caratteristiche principali

Le caratteristiche principali dei pannelli in lana vanno ricercati nella naturalità. Nella maggior parte dei casi si tratta, infatti di pannellature realizzate in 100% lana di pecora, quindi prive di resine o di collanti. Quasi tutti gli isolanti, siano essi naturali o sintetici, lavorano bene se il clima è secco, ma mostrano problematiche quando l’ambiente è umido. I pannelli in lana di pecora offrono protezione dal caldo e dal freddo perché sono attivi regolatori dell’umidità e della temperatura.

In questo caso accade lo stesso processo che si verifica con gli abiti realizzati in tessuti naturali, ovvero i pannelli assorbono l’umidità in eccesso e la liberano a poco a poco nell’atmosfera, autoregolandosi naturalmente, mantenendo stabile il potere isolante e inibendo la formazione di condensa.

La naturale ripresa di pressione dei pannelli in lana

I pannelli isolanti realizzati in lana di pecora, vantano una naturale ed omogenea espansione delle fibre. Questa caratteristica permette di riempire i vuoti che vengono solitamente trascurati in fase di posa del pannello isolante. E infine, una caratteristica che merita di essere conosciuta riguarda la naturale capacità dei pannelli in lana di purificare l’aria.

Gli edifici sono sottoposti, purtroppo, a molte polveri sottili che possono derivare dall’inquinamento esterno, ma anche dalle vernici impiegate nel mobilio o negli oggetti di uso comune. I pannelli in lana hanno la capacità di assorbire queste particelle e di trasformarle in sostanze neutre che ne rafforzano le fibre, se la progettazione e la posa vengono eseguite con professionalità e con criterio.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Articoli Recenti

CALENDARIO DEI POST

gennaio: 2018
L M M G V S D
« dic    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031