Analizziamo il restauro di un solaio: il prima e il dopo
FASE 1 DEL RESTAURO: UN PARTICOLARE DEL SOLAIO E DELLE TRAVATURE

FASE 1 DEL RESTAURO: UN PARTICOLARE DEL SOLAIO E DELLE TRAVATURE

L’impresa edile Baraldo di Thiene si occupa di eseguire accurati restauri in città e nella provincia di Vicenza. La conoscenza dei materiali e la lunga esperienza acquisita hanno permesso all’impresa di scegliere materiali speciali, diversi a seconda delle esigenze e finalizzati ad ottenere risultati ottimali in ogni occasione. Durante il restauro molti sono i fattori che ‘giocano’ nella scelta dei materiali e questo esempio può fotografico può illustrare il fascino che contraddistingue alcune fasi delle operazioni.

RESTAURO FASE 2: PARTICOLARE DEL SOLAIO E DELLE TRAVATURE

La situazione originaria si basava su un solaio di arelle con calce, risalente agli anni ’40. Nella parte superiore si trovavano dei murali in larice e il tetto era caratterizzato dalla presenza di travi diagonali in legno di abete naturale. Ecco che la prima operazione si è basata sull’eliminazione ogni sezione presente nel sottotetto, che si presentava usurata e anche pericolante. Il restauro ha quindi previsto l’introduzione di putrelle in ferro. Al contempo, le sezioni in muratura sono state rifatte, impiegando i sassi che erano già presenti nell’abitazione, i quali sono stati lavati e puliti cura per poi essere nuovamente utilizzati. Questa fase del restauro si presenta molto carismatica, in quanto assume dei tratti conservativi che mirano a preservare la natura stessa dell’abitazione. Impiegando i sassi ripuliti e spazzolati sono stati quindi ricostruiti i muri.

PARTICOLARE DELLE TRAVATURE IN ABETE NATURALE

PARTICOLARE DELLE TRAVATURE IN ABETE NATURALE

La posatura dei travi è avvenuta in un secondo momento e la scelta è caduta su elementi realizzati in legno di abete, uno fra i legni maggiormente impiegati nel restauro e nell’edilizia grazie alle sue doti di portanza e di resistenza all’usura. I travi sono stati trattati con consone vernici neutre e spazzolati, per offrire un’estetica piacevole e per renderli salubri e inattaccabili dai batteri e dalle muffe.

PARTICOLARE DEI TRAVI E DEL SOLAIO

PARTICOLARE DEI TRAVI E DEL SOLAIO

La successiva posa sui muri ricostruiti ha permesso di ottenere un risultato molto simile all’originale, in quanto i muri presentavano gli stessi sassi e i nuovi travi richiamavano esteticamente quelli che erano presenti in origine. I travi sono stati quindi fissati e dalle immagini si possono notare le chiusure con i mattoni, fissati con l’apposita malta bastarda, un mix di calce e cemento che blocca i travi e li rende sicuramente ancorati alla struttura della casa.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Articoli Recenti

CALENDARIO DEI POST

ottobre: 2021
L M M G V S D
« dic    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
Analizziamo il restauro di un solaio: il prima e il dopo
FASE 1 DEL RESTAURO: UN PARTICOLARE DEL SOLAIO E DELLE TRAVATURE

FASE 1 DEL RESTAURO: UN PARTICOLARE DEL SOLAIO E DELLE TRAVATURE

L’impresa edile Baraldo di Thiene si occupa di eseguire accurati restauri in città e nella provincia di Vicenza. La conoscenza dei materiali e la lunga esperienza acquisita hanno permesso all’impresa di scegliere materiali speciali, diversi a seconda delle esigenze e finalizzati ad ottenere risultati ottimali in ogni occasione. Durante il restauro molti sono i fattori che ‘giocano’ nella scelta dei materiali e questo esempio può fotografico può illustrare il fascino che contraddistingue alcune fasi delle operazioni.

RESTAURO FASE 2: PARTICOLARE DEL SOLAIO E DELLE TRAVATURE

La situazione originaria si basava su un solaio di arelle con calce, risalente agli anni ’40. Nella parte superiore si trovavano dei murali in larice e il tetto era caratterizzato dalla presenza di travi diagonali in legno di abete naturale. Ecco che la prima operazione si è basata sull’eliminazione ogni sezione presente nel sottotetto, che si presentava usurata e anche pericolante. Il restauro ha quindi previsto l’introduzione di putrelle in ferro. Al contempo, le sezioni in muratura sono state rifatte, impiegando i sassi che erano già presenti nell’abitazione, i quali sono stati lavati e puliti cura per poi essere nuovamente utilizzati. Questa fase del restauro si presenta molto carismatica, in quanto assume dei tratti conservativi che mirano a preservare la natura stessa dell’abitazione. Impiegando i sassi ripuliti e spazzolati sono stati quindi ricostruiti i muri.

PARTICOLARE DELLE TRAVATURE IN ABETE NATURALE

PARTICOLARE DELLE TRAVATURE IN ABETE NATURALE

La posatura dei travi è avvenuta in un secondo momento e la scelta è caduta su elementi realizzati in legno di abete, uno fra i legni maggiormente impiegati nel restauro e nell’edilizia grazie alle sue doti di portanza e di resistenza all’usura. I travi sono stati trattati con consone vernici neutre e spazzolati, per offrire un’estetica piacevole e per renderli salubri e inattaccabili dai batteri e dalle muffe.

PARTICOLARE DEI TRAVI E DEL SOLAIO

PARTICOLARE DEI TRAVI E DEL SOLAIO

La successiva posa sui muri ricostruiti ha permesso di ottenere un risultato molto simile all’originale, in quanto i muri presentavano gli stessi sassi e i nuovi travi richiamavano esteticamente quelli che erano presenti in origine. I travi sono stati quindi fissati e dalle immagini si possono notare le chiusure con i mattoni, fissati con l’apposita malta bastarda, un mix di calce e cemento che blocca i travi e li rende sicuramente ancorati alla struttura della casa.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Articoli Recenti

CALENDARIO DEI POST

ottobre: 2021
L M M G V S D
« dic    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031