Costi di ristrutturazione in Veneto: da dove iniziare?
costi ristrutturazione in Veneto

Da dove iniziamo a valutare i costi di ristrutturazione in Veneto?

Chi sceglie di ristrutturare la propria abitazione ha la necessità di conoscere quali sono i costi che deve affrontare prima di iniziare ogni opera. Si tratta di un procedimento naturale, che implica la richiesta di preventivi a più aziende che operano nei diversi campi legati alla ristrutturazione e alla costruzione edile. E’ importante considerare che durante la ristrutturazione possono insorgere dei contrattempi e delle variazioni che sono difficili da prevedere e che non tengono conto di fattori ben definiti. Per ovviare a questo problema, è sempre consigliato ‘eccedere’ con un filo di abbondanza nella preventivazione delle spese, aggiungendo in autonomia un 10% per ogni lavoro. In questo modo la spesa totale potrà essere reale, se si risparmia qualche soldino alla fine del lavoro tanto meglio!

Le ricerche più recenti hanno stimato che i costi di ristrutturazione sono decisamente variabili a seconda dell’area geografica. Si tratta di conti molto speciali, che però devono essere legati con il costo di acquisto delle abitazioni, anch’esso infinitamente variabile a seconda dei diversi provincie e città d’Italia. Un esempio eclatante è il divario fra i costi di ristrutturazione a Roma e i costi di ristrutturazione in Veneto. Mentre i costi di ristrutturazione Roma variano dai 700 ai massimo 1200 euro al metro quadro, i costi di ristrutturazione in Veneto variano da 1000 a 1500 euro al metro quadro. Interessante vero? Eppure se il costo della manodopera è minore al centro Italia, la stessa regola non vale per l’acquisto delle abitazione, che a Roma e in tutto il Lazio si propone molto più alta che in tutto il resto d’Italia (Milano esclusa).

Raggiungere la massima qualità con la spesa minore è lo scopo di chi si appresta a ristrutturare la propria abitazione, ma cosa implica questa scelta? Innanzitutto si tratta di una ricerca, che deve essere eseguita con calma e pazienza. Affidarsi alla prima ditta che si incontra non è la scelta giusta, a meno che non la si conosca per avere eseguito dei lavori nel passato. Se si è alieni da ogni conoscenza, è quindi importante raccogliere feed back sulle aziende, chiedere referenze e non avere i timore di controllare i lavori che sono stati realizzati. Molte aziende si presentano infatti benissimo dal punto di vista pubblicitario, ma non sanno offrire qualità o convenienza nelle loro opre. Ecco quindi l’importanza di ricercare una ditta che sia seria, di comprovata esperienza e portata ad offrire un costo equilibrato nei suoi servizi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Articoli Recenti

CALENDARIO DEI POST

novembre: 2020
L M M G V S D
« dic    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  
Costi di ristrutturazione in Veneto: da dove iniziare?
costi ristrutturazione in Veneto

Da dove iniziamo a valutare i costi di ristrutturazione in Veneto?

Chi sceglie di ristrutturare la propria abitazione ha la necessità di conoscere quali sono i costi che deve affrontare prima di iniziare ogni opera. Si tratta di un procedimento naturale, che implica la richiesta di preventivi a più aziende che operano nei diversi campi legati alla ristrutturazione e alla costruzione edile. E’ importante considerare che durante la ristrutturazione possono insorgere dei contrattempi e delle variazioni che sono difficili da prevedere e che non tengono conto di fattori ben definiti. Per ovviare a questo problema, è sempre consigliato ‘eccedere’ con un filo di abbondanza nella preventivazione delle spese, aggiungendo in autonomia un 10% per ogni lavoro. In questo modo la spesa totale potrà essere reale, se si risparmia qualche soldino alla fine del lavoro tanto meglio!

Le ricerche più recenti hanno stimato che i costi di ristrutturazione sono decisamente variabili a seconda dell’area geografica. Si tratta di conti molto speciali, che però devono essere legati con il costo di acquisto delle abitazioni, anch’esso infinitamente variabile a seconda dei diversi provincie e città d’Italia. Un esempio eclatante è il divario fra i costi di ristrutturazione a Roma e i costi di ristrutturazione in Veneto. Mentre i costi di ristrutturazione Roma variano dai 700 ai massimo 1200 euro al metro quadro, i costi di ristrutturazione in Veneto variano da 1000 a 1500 euro al metro quadro. Interessante vero? Eppure se il costo della manodopera è minore al centro Italia, la stessa regola non vale per l’acquisto delle abitazione, che a Roma e in tutto il Lazio si propone molto più alta che in tutto il resto d’Italia (Milano esclusa).

Raggiungere la massima qualità con la spesa minore è lo scopo di chi si appresta a ristrutturare la propria abitazione, ma cosa implica questa scelta? Innanzitutto si tratta di una ricerca, che deve essere eseguita con calma e pazienza. Affidarsi alla prima ditta che si incontra non è la scelta giusta, a meno che non la si conosca per avere eseguito dei lavori nel passato. Se si è alieni da ogni conoscenza, è quindi importante raccogliere feed back sulle aziende, chiedere referenze e non avere i timore di controllare i lavori che sono stati realizzati. Molte aziende si presentano infatti benissimo dal punto di vista pubblicitario, ma non sanno offrire qualità o convenienza nelle loro opre. Ecco quindi l’importanza di ricercare una ditta che sia seria, di comprovata esperienza e portata ad offrire un costo equilibrato nei suoi servizi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Articoli Recenti

CALENDARIO DEI POST

novembre: 2020
L M M G V S D
« dic    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30